Passa ai contenuti principali

Post

Post recenti

Strage di Nassiriya e Battaglie dei Ponti: Quale lezione apprendere?

Il 12 novembre 2003 avvenne il primo grave attentato di Nassiriya pianificato da Militanti di Al-Qaida, alle ore 10:40 ora locale (le 08:40AM in Italia), un camion cisterna pieno di esplosivo scoppiò davanti l'ingresso della base italiana dei Carabinieri (non sufficientemente protetta con pesanti rallentatori stradali dal ponte all'entrata), provocando successivamente l'esplosione del deposito munizioni e la morte di 28 militari tra Carabinieri, Militari e civili.
Kill ratio di un conflitto asimmetrico è stato 28 defender:201 aggressors = circa 7 defenders : 50aggressors in quelle condizioni storiche ed ambientali in senso lato, ma i dati potrebbero diventare differenti, se il contesto tattico fosse in futuro molto diverso...

Per battaglia dei ponti di Nassiriya si intendono vari flashpoint accaduti in pochi mesi dopo l'attentato del 12 novembre 2003, in cui dal 6 aprile alla fine di maggio 2004, si svolsero diverse battaglie tra le truppe italiane e l'Esercito del …

Game Over for the Climate? Can we control the climate crisis in time? Updates from Permafrost Report 2017

Tre filmati multimediali facilmente rintracciabili in YouTube che danno una sintesi recente, del problema climate change, con 3 piccole conferenze, tutte da visionare!. Game Over for the Climate? File del 2/4/2017 in Marrakesh per il COP22 con interventi dell'eminente scienziato della fisica degli oceani Dr. Peter Wadhams, e della moglie Dr. Maria Pia Casarini discutono la possibilità che i giochi per il clima della Terra siano terminati.

Sono finiti i giochi per il clima della Terra?!

Concentrazione Rappresentativa di Sentieri ossia come le cose andranno se l'umanità agirà in un modo oppure in un altro nelle sue scelte climatiche. Sono possibili traiettorie sul futuro climatico con differenze tra una Distruzione Climatica ed un Clima Caotico.

Nelle rappresentazioni proposte dall'IPCC sugli scenari, nel migiore scenario (crescita temperatura media +2°C) quanto in quello intermedio (crescita temperatura media +3°C), si suppone l'esistenza di tecnologie per ingegnerizzazio…

La fine della WWI: Quale lezione apprendere dal XX secolo?

La battaglia di Vittorio Veneto o terza battaglia del Piave fu l'ultimo scontro armato tra Italia e Impero austro-ungarico nel corso della prima guerra mondiale. Si combatte' tra il 24 ottobre e il 4 novembre 1918nella zona tra il fiume Piave, il Massiccio del Grappa, il Trentino e il Friuli. Lo scontro seguì di pochi mesi la fallita offensiva austriaca del giugno 1918 che aveva provocato la rotta di Caporetto. La battaglia di Vittorio Veneto inizialmente fu molto dura, l'esercito austro-ungarico era ancora capace d'opporre una forte resistenza sia sul Piave che sul Monte Grappa, ma all'improvviso ebbe un crollo, subendo la disgregazione e defezione dei propri reparti, che favorirono la rapida avanzata dell'esercito italiano fino a Trento e Trieste.

A distanza di 100 anni, nel termine del quinquennio della WWI: 1914-1915-1916-1917-1918 penso sia utile visionare un bel documentario del 1965, sulla Grande Guerra a cura di Hombert Bianchi.

La grande guerra, parte I

Il futuro del libro, PDF vs ePUB

Dopo questa interessante conferenza sul futuro dei libri,  un paio di personali riflessioni, sul futuro del libro in chiave ePUB vs PDF. Perché l'ePUB a me non mi sfagiola e preferisco il PDF?!

L'ePUB é uno standard aperto ossia non é un formato proprietario, de facto l'ePUB é essenzialmente HTML4 con Javascript incorporato. Tutti i componenti del libro (immagini, suoni, filmati, pagine web, devono stare in cartelle, proprio come se fosse un mini sito WEB) se ne stanno fuori come degli allegati, non risiedono dentro al file come il PDF o nell'RTF. L'ePUB non é eccezionale per la stampa (se l'utente decide di farsi una copia cartacea sulla stampante di casa oppure andando in copisteria). Inoltre l'ePUB potendo contenere suoni di sottofondo, filmati, alta interattività con il testo, può sia distogliere il lettore dalla lettura, sia far percepire l'opera sotto formato ePUBpiù come un oggetto interattivo con cui giocare, piuttosto che un libro da leggere, f…

The Bookend Scenarios

Conferenza olandese del 29/1/2017 sulla questione: il futuro dei libri e delle biblioteche in Australia.

Con un panel d'esperti è stata creata una "timeline" d'eventi futuri, all'interno del quale ci si è chiesto: che fine faranno i libri di carta e le biblioteche?!.
Perchè la gente dovrebbe noleggiare dei libri tra 15 o 20 anni?!
Se è possibile trovare libri a prezzi bassi nei supermarket/iperstore, se è possibile comprare e scaricare istantaneamente online il file da Amazon, perchè la gente dovrebbe andare in libreria per noleggiare un libro?!.
La gente potrebbe andare in libreria per avere un consiglio su un testo che non è presente su Amazon, oppure per incontrare qualcuno, ecco che allora le poche biblioteche potrebbero diventare dei posti speciali.


Il divenire del genere umano girerà attorno solo alla convenienza nel futuro?!

Sì!, quanto è facile, quanto è economico, quanto è poco costoso, quanto è rapido, ottenere l'ebook che si desidera? Laa convenienza…

TED' Stuffs about Climate Change (part II)

Tre filmati multimediali facilmente rintracciabili in YouTube che danno una sintesi recente, del problema climate change, con 3 piccole conferenze, tutte da visionare!.
Seven surprising results from the reduction of Arctic Sea ice cover
Dr. Barber ottenne il suo master all'Università di Manitoba ed il dottorato all'Università dell'Ontario in questo filmato del 2014 il professore illustra il tema degli impatti di una riduzione della calotta polare.

In estate ed autunno il livello del ghiaccio artico è sempre minore e c'è sempre una maggiore area dell'Oceano Artico che è libero dai ghiacci. Poi in inverno e primavera i ghiaccio torna a formarsi ed a coprire la calotta artica. Quando il professore ha iniziato i suoi studi, la calotta artica aveva pochissimi cambiamenti e nessuno s'immaginava che il Climate Change causasse una massivo dissolvimento della calotta artica, tale da essere preso come indicatore più palese, diventando il simbolo del Cllimate Change. Quel…

Il naufragio dell'ordine liberale

Conferenza di presentazione del libro "Il naufragio dell'ordine liberale" del prof.Parsi.

Critiche ai relatori ed alla presentazione del libro: Non ci sono riferimenti nella discussione agli studi IPCC, non ci sono riferimenti a studi di eminenti climatologi, non ci sono riferimenti ai danni da Climate Change sul pianeta Terra. Sono ignorate completamente nella discussione tutte le questioni: della salita del livello del mare, il polo Nord ICE FREE, dei successivi tipping point climatici, della bomba degli idrati di metano in Siberia con positive feedback, del blocco della AMOC, dell'acidificazione degli oceani.Non ci sono riferimenti nella discussione: al picco di Hubbert del petrolio, alla questione della sovrappopolazione del pianeta Terra, alla bomba demografica Africana, ai limiti fisici del pianeta Terra, alla scarsità di risorse vitali (materie prime, cibo, energia, acqua potabile ecc..) nei decenni a venire.Non ci sono riferimenti nella discussione a grandi ri…