Passa ai contenuti principali

Il genocidio del Ruanda (1994)

Le vittime del massacro furono prevalentemente d'etnia Tutsi, corrispondenti a circa il 20% della popolazione, l'odio interetnico fra Hutu e Tutsi costituì la radice scatenante del conflitto. Il genocidio del Ruanda fu uno dei più sanguinosi episodi della storia dell'Africa del XX secolo. Dal 6 aprile alla metà di luglio del 1994, per circa 100 giorni, vennero massacrate sistematicamente (a colpi di armi da fuoco, machete pangas e bastoni chiodati) almeno 500mila persone (secondo le stime di Human Rights Watch). Il numero delle vittime tuttavia continuò a crescere sino a raggiungere circa 800mila-1Milione di persone. Il genocidio fu considerato concluso alla fine dell'Opération Turquoise, una missione francese, sotto egida dell'ONU.
https://it.wikipedia.org/wiki/Genocidio_del_Ruanda



1MLN di morti in 100 giorni, un rateo di morti di 1MLN/100=10'000 al giorno.


Se i subsahariani non si fossero fermati dopo 100 giorni, ma se gli ammazzamenti fossero continuati, in un anno sarebbero stati:

(365-100)*10000+1MLN=3'650'000

mentre in 13=(1945-1933+1) anni, avrebbero potuto potenzialmente annichilire 

13*3'650'000=47MLN di morti


I subsahariani avevano un ritmo di pulizia etnica, "meglio o peggio" degli invasati nazisti, commisurando alla media annua di morti ammazzati?!

Tra il 1933<=t<=1945 furono uccisi in vario modo dai nazisti, 17MLN di persone nell'Olocausto quindi in media, ogni anno: 

17MLN/(1945-1933+1)=1'307'692 persone ammazzate per pulizia etnica per mano nazista.

Da questo piccolo calcolo si evince quanto segue:
  • Il rateo di morti ammazzati nel Ruanda 1994 per pulizia etnica, era assai più alto del rateo medio annuo di morti ammazzati nell'Olocausto, infatti 3.65MLN>1.3MLN
  • Se i subsahariani non si fossero fermati dopo 100gg ma se l'olocausto etnico fosse continuato per 13 anni (come l'Olocausto) e se il rateo di ammazzamento fosse stato costante allora, avrebbero potuto morire potenzialmente 47MLN d'africani, contro i 17MLN di morti effettivi nell'Olocausto.
  • Nella realtà storica, i subsahariani dopo 100gg si sono fermati ammazzando solo 1MLN di persone, mentre i nazisti nell'olocausto si sono fermati dopo 13 anni, accatastando il record di 17MLN di morti civili per pulizia etnica!.
  • Al momento, il record storico di morti per pulizia etnica è mantenuto saldamente dai nazisti, MA ci sono ottime premesse storiche, che lasciano intuire che nel XXI secolo questo record venga spodestato per mano subsahariana, dato che questi nelle loro pulizie etniche, hanno tenuto ratei d'ammazzamento assai  superiori a quanto perpetrato dai nazisti.

Lets wait and see...