Passa ai contenuti principali

Processo di Norimberga & il Fanta Cattolicesimo di Bergoglio

La bloggata del giorno della memoria è capitata nel Festivo, quindi doppia bloggata:
  • Nel giorno della memoria per commemorare e ricordare l'Olocausto, volevo mettere in streaming il film in bianco e nero "Vincitori e Vinti" (1961). Il film è in bianco e nero, impostato sul processo di Norimberga, un'interminabile schiera di attori vi hanno partecipato. Purtroppo la risorsa multimediale dopo 57 anni non è stata posta in memoria collettiva, non è rintracciabile in Creative Commons per valorizzarla come patrimonio dell'umanità, perchè biechi interessi monetari continuano a limitarne la sua circolazione in streaming!. Nemmeno l'enorme pentolone multimediale di YouTube ne ospita il file in lingua originale!.
Ho dovuto adattarmi con quello che YouTube offriva gratuitamente ;-) sul tema:

Argomenti Correlati:
Il diario di Anna Frank (1959)

Il Fanta Cattolicesimo di Bergoglio
In questa seconda parte della bloggata, saranno evidenziati una serie di fatti enormi, smisurati, quasi incredibili, tali da cagionare la seconda parte del titolo di questa bloggata!.
Dell'assoluta inadeguatezza ai tempi e problemi del XXI secolo, del pontificato di Bergoglio avevo già bloggato:
C'è da aggiungere qualche altro elemento:

L'ignavia diplomatica di Bergoglio per i cristiani all'estero
La dettagliata bloggata di A.Socci espone pesanti critiche sull'ignavia diplomatica della Santa Sede, circa il destino infausto dei Cristiani all'estero. L'ignavia è IMHO pragmaticità diplomatica, dato che quanto evidenziato da Socci non coinvolge direttamente delle comunità di "cristiani cattolici". Insomma, se non frega niente ai Protestanti, agli Ortodossi, del destino dei cristiani negli stati arabi, perchè dovrebbe fregare qualcosa a Chiesa Cattolica?. Ortodossi e Protestanti non sono stupidi, sono attenti alla reciprocità, mentre a Chiesa Cattolica la cosa non interessa, Chiesa Cattolica è ripiegata in questo Pontificato in una perenne ritirata sull'Islam, pur sapendo che l'Islam è una religione che senza una riforma che ne cancelli le sule della violenza, l'Islam non sarà mai una religione che potrà integrarsi in uno stato di diritto in Europa, così come papa Benedetto XVI ebbe già ad evidenziare.
Nel 2015 Bergoglio andò nella Repubblica Centro-Africana, celebrò il rito dell'apertura della porta della cattedrale per il Giubileo 2015, nella trascrizione dell'omelia di Bergoglio, in numerosi passaggi Bergoglio ha utilizzato metafore che suggerivano agli astanti, la migrazione africana in Europa:
  • Frasi come:"passare all'altra riva" è stata ripetuta 4 volte nel discorso di Bergoglio.
  • "La potenza dell’amore che non arretra davanti a nulla, né davanti ai cieli sconvolti, né davanti alla terra in fiamme, né davanti al mare infuriato" appare una chiara metafora che invita gli astanti a varcare il deserto, travalicare il Mediterraneo in barca per raggiungere l'Europa, dove saranno accolti, risolvendo ogni loro problema!.
  • L'attacco Cattocomunista all'Europa sferrato da "Renzi svuota Africa" ha deportato in Italia con navi della MMI/ONG/GdF/Guardia Costiera, 700mila immigrati clandestini: se commisuriamo questo dato alla popolazione di Malta, il flusso quinquennale deportato dai Cattocomunisti in Italia, equivale al 172%=700mila/406947 della popolazione dell'isola di Malta!. Il tutto con la benedizione politica di Bergoglio!.
  • Continue e ripetute sono state dal 2013 gli appelli di Bergoglio all'accoglienza dei migranti agli italiani: perchè Bergoglio (assieme al PD+Verdi+estrema sinistra) voglia imporre ad una piccola nazione come l'Italia (indebitata per 2400MLD, con 2.8MLN di disoccupati, con un Pil-procapite già in declino) di caricarsi sulle spalle il peso di 1.2MLD d'Africani, è un tema di cui bloggherò tra qualche mese...
Quello che è indubbio, ed èd inaccettabile, è che Bergoglio nel suo discorso del 2015 nella Repubblica Centro Africana, non abbia speso nessuna parola:
  1. sulla bassa qualità dei governanti locali africani,
  2. non ci sono inviti agli africani, a combattere la corruzione locale, 
  3. non ci sono inviti a promuovere lo sviluppo in Africa, per abbattere la povertà!.
  4. non ci sono inviti agli africani, a contenere le nascite per rendere i problemi meno insolubili,
  5. non ci sono inviti agli africani, a rimboccarsi le maniche nel proprio continente per migliorare la propria situazione!
  6. non ci sono inviti agli africani, a smettere di fare la guerra: i conflitti scoppiati nei decenni passati in Eritrea, Somalia, Etiopia non hanno radici europee e neppure radici italiche, ma sono cause endemiche africane!.
La Chiesa sta sprofondando, ma il Vaticano lancia la crociata contro Salvini. La lunga ed articolata bloggata di A.Socci è IMHO perfettamente condivisibile (forse ;-P avrebbe potuto scegliere un'immagine diversa di papa Bergoglio), sono enumerate dettagliatamente tutte le azioni politiche, svolte dai giornali e media d'orientamento cattocomunista: Bergoglio è interamente focalizzato a fare politica contro Salvini!. Marco 12,7 / Luca 20,25 -Date a Cesare quel che è di Cesare, date a Dio quel che è di Dio- è un comandamento ignorato da Bergoglio, che non si cura più d'annunciare la buona novella di Matteo 28,1 / Marco 16,1 / Luca 24,1 / Giovanni 20,1 ma è evidente, quello che interessa solo a Bergoglio è imporre la sua linea politica sulle masse dei cattolici in Africa, quanto in Italia a supporto della linea del PD.

Il "Cristo migrante" teorizzato da Bergoglio non c'entra niente con il Gesù della natività!
Nella terza bloggata di A.Socci, s'espone le ragioni della falsità della metafora bergogliana. Il post di Socci è storicamente coerente, è pienamente condivisibile!. La critica di Socci IMHO evidenzia la pratica secolare di Chiesa Cattolica ad estrarre frasi fatte, sradicate dal loro contesto,per utilizzare la clava secolare:"DEUS VELIT".  -Gott ist bei uns- è un classico della Storia, lo si ritrova nelle Crociate, nella Santa Inquisizione-Santo Uffizio-Indice, sino ad un orrendo motto nazista inscritto su cintole metalliche!.

Le metafore bergogliane, mirano ad orientare politicamente una parte del corpo elettorale italiano a favore del PD: così come ogni partito politico italiano orienta messaggi al proprio elettorato, analogamente Chiesa Cattolica in questo pontificato, fa una forte pressione politica, sostenendo l'attacco Cattocomunista all'Europa!. Marco 12,17 / Luca 20,25 -Date a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio- ma quanto scritto nel Vangelo, oggi è palesemente ignorato da Chiesa Cattolica. Gli storici possono obiettare che non è una novità che Chiesa Cattolica insegua il potere temporale, è dal 476DC che Chiesa Cattolica ha gestito il potere temporale, finendo alle corde solo nel 1871 sotto l'azione dei Piemontesi con l'unità d'Italia, per poi giungere ad un compromesso nei Patti Lateranensi 1929. Il fatto quindi che questo pontificato faccia politica avocando a se il potere temporale, non è una novità!.

In Luca 10,25 -la parabola del buon Samaritano- Gesù evidenzia la necessità della compassione, che in ogni caso ha un limite RAZIONALE: il buon Samaritano, non ha cagionato la rovina della sua famiglia. Il buon Samaritano, non ha causato disastri ai suoi parenti. Il buon Samaritano, non ha condotto alla catastrofe la sua tribù ed il suo paese!. Questa è la ragione, del perchè la parabola del buon Samaritano, non venga più citata dalla propaganda Cattocomunista!. Con un paese economicamente in declino, in un contesto mondiale sempre più competitivo, una terra sovra-popolata, piagata dai danni del climate change, in scarsità di risorse vitali (cibo, energia, materie prime, acqua potabile, ecc...) è evidente che aggiungere immigrati clandestini provoca il collasso del Pil-procapite: sinonimo di guerre, pulizie etniche, epidemie...

In Matteo 21,28 -la parabola dei due figli- Gesù evidenzia che ha più peso quello che si fà di quello che si dice. Le azioni ed il comportamento qualificano l'operato, è dai frutti prodotti che si valuta la bontà di come si è agito: è il caso di Matteo 7,15 -la parabola dei falsi profeti-

L'attuale Chiesa Cattolica NON RITIENE UNA PRIORITA' DEBELLARE TUTTE LE GUERRE FUTURE IN EUROPA TRA EUROPEI, facendo nascere gli USE = CED DeGasperi (e questo, nonostante quasi tutte le guerre dal 476DC al 1945DC siano detonate in Europa o per ragioni Europee). I cattocomunisti bollano oggi la posizione DeGasperiana della CED = USE Army, USE Navy, USE Airforce, come una politica reazionaria e nazifascista!. I Cattocomunisti sono operosi costruttori di morte: nonostante le lezioni della Storia in Europa, i Cattocomunisti mirano a mantenere l'Europa divisa, così che possano ancora una volta scoppiare guerre in Europa tra fratelli Europei, dato che continuare ad avere 28 paesi Europei dotati di una propria forza armata, implicherà avere 28 politiche estere diverse, con vari STATI CANAGLIA (con i propri confini spalancati all'Africa per agevolare una migrazione apocalittica in Europa, con le frontiere Europee bloccate e Schengen sospeso), con 28 posizioni europee diverse davanti alla bomba demografica africana (oggi da 1.2MLD) nel 2050s da 2.4MLD.
  • 2.4MLD di persone nel 2050 equivalgono a DUE Cine, di oggi del 2018.
  • Per rendersi conto di quanto enormi siano le cifre demografiche del 2050s, facendo un paragone numerico, se ci mettessimo a contare uno ad uno, tutti i 2.4MLD di africani presenti nel 2050 e se occorresse un secondo per contare da un soggetto al successivo, allora servirebbero 2.4MLD di secondi per contare tutti gli africani del 2050 ossia servirebbero 76.10anni=2.4MLD/(60*60*24*365) interamente trascorsi H24 a contare li africani, al ritmo di uno ogni secondo!.
  • Nel decennio 2050s gli africani sono stimati a 2.4MLD e gli Europei 706Milioni di persone, si stima che gli africani che vorrebbero migrare in Europa potrebbero essere il 50% della popolazione, con una pressione demografica potenziale di 1.2MILIARDI. 
  • Se dal NordEst africa iniziasse un trasferimento (business Africa Ferries o Gateway umanitari) con l'attuale legge italiana che concede la cittadinanza dopo 10 anni, in media nel decennio 2050s diverrebbero italiani 120Milioni di persone (oltre il 210% dell'attuale popolazione italiana). Sarebbero aspersi in Europa dalla via Greco-Italica circa 1 Miliardo ed 80Milioni d'africani.
  • Applicando lo Ius Soli a 5 anni, se dal NordEst Africa iniziasse un trasferimento (business Africa Ferries o Gateway umanitari) che concede la cittadinanza italiana dopo 5 anni, in media nel decennio 2050s diverrebbero italiani 600Milioni di persone (oltre il 1000% dell'attuale popolazione italiana). Sarebbero aspersi in Europa dalla via Greco-Italica circa 600Milioni d'africani.
  • La pressione demografica africana nel 2050s sarà pari al 170% di tutta la popolazione Europea.
In Matteo 25,31 nella parabola del giorno del Giudizio, non sta scritto che ciascuno di noi per guadagnarsi il regno dei Cieli, ha da condurre alla rovina la propria famiglia inducendone il martirio, devastare i propri parenti, sterminare i propri connazionali, così che l'estinzione nel martirio del popolo italiano sia un dono supremo per favorire la sostituzione etnica degli italiani, al fine di lenire le piaghe dei sub-sahariani (che già oggi sono in pesante sovrappopolazione, nel 2050s sarà anche peggio, perchè i subsahariani hanno trombato come conigli irresponsabili!).

Se la storia c'insegna che le migrazioni in un mondo molto meno istituzionalizzato di oggi, sono sempre state sinonimo di guerra, perché nel XXI secolo in un mondo con confini politici chiari e stabili da un secolo, in un contesto sovrappopolato, piagato dai danni del Climate Change, in scarsità di risorse vitali (energia, materie prime, cibo, terre fertili, acqua potabile...) le migrazioni dall'Africa e/o in Asia, dovrebbero portare pace e prosperità al genere umano, se nel passato hanno portato distruzione e morte?! 
Matteo 5,37 "Il vostro parlare sia SI, SI, NO, NO, tutto quello che è più è di satana". 
Temere il futuro perchè il XXI secolo non porterà pace e prosperità al genere umano, come è stato previsto dal rapporto scientifico Limits to Growth (1972), come è stato illustrato dal profeta geopolitico prof. Mearsheimer, come è stato diffuso dal Pentagono (2012) che definisce il Climate change un moltiplicatore di minacce, come è confermato dall'IPCC nei suoi rapporti pluriennali, nonchè quanto evidenziato in "NATO, Climate Change, and International Security", è un atteggiamento razionale e prudente!.
A me pare evidente che non si possa delirare d'accoglienza buonista: 2.4MLD di persone in Africa nel 2050, hanno un impatto di 1.2MLD, non sono problemi che si possono risolvere comprando un paio di scarpe, od offrendo un panino!. Questi predicozzi pipponici hanno un approccio superficiale e "naive" del problema, l'unico impatto che producono è celare ai fedeli la verità che il XXI secolo non porterà pace e prosperità al genere umano ma GUERRE PUNICHE II e forse anche WWIII. L'accoglienza di 1.2MLD di persone in Italia od in Europa non è una soluzione credibile, di fronte ad un problema di scala apocalittica!. Non è immaginabile che l'Europa possa assorbire 120MLN di persone (appena il 5% dei 2.4MLD degli africani del 2050) senza subire danni a persone o cose nel 2050!.
In prospettiva, risolvere i problemi di 1.5MLD di persone in Africa, in un continente piagato dal Climate Change, in un mondo competitivo, sovrappopolato, in scarsità di risorse vitali (energia, cibo, materie prime, acqua potabile ecc...) sarà un'impresa impossibile per i prospicienti Europei!. Tuttavia, anche uno scemo credo che capisca, che essere impossibilitati a risolvere i problemi di 1.5MLD di persone nel 2050s, è comunque una situazione preferibile a quella di trovarsi ad affrontare gli stessi problemi, esplosi in 2.4MLD di persone!.

Tutte le persone normali, comprendono questo facile concetto!.
Tutti gli operatori di pace, comprendono questo facile concetto!.

ONU e Chiesa Cattolica, sono davvero costruttori di pace, oppure sono falsi profeti ed operosi costruttori di morte?

E' certo che all'ONU sono tutti fancazzisti: le associazioni mondiali sono nullafacenti, questa è cosa nota e risaputa, se fanno qualcosa è di certo una cosa a metà che non risolve niente!. E' anche vero che pensare di mettere in accordo oltre 144 paesi è obiettivamente cosa ardua. Tuttavia, è indubbio che 20 anni fà, l'ONU era ben informata sulla BOMBA DEMOGRAFICA AFRICANA, ma non ha mai finanziato in Africa alcuna politica di controllo delle nascite in Africa, pur avendone avuto potenzialmente le risorse e competenze!. Chiesa Cattolica 20 anni fà (come oggi), ha sempre saputo quale fosse la reale situazione sul campo, grazie all'azione dei propri missionari in Africa; tuttavia Chiesa Cattolica, non ha mai perorato una politica di controllo delle nascite per l'Africa!. ONU e Chiesa Cattolica sono stati operosi costruttori di morte!, la loro ignavia ha concorso a produrre oggi 1.2MLD di persone in Africa, nel 2050s sarà anche peggio: 2.4MLD di persone!. ONU e Chiesa Cattolica con la loro inedia, hanno condannato il futuro del Mediterraneo ad un destino di GUERRE PUNICHE II, a causa della sovrappopolazione, danni da climate change e di tutti i problemi che s'intrecceranno in modo insolubile da questo letale binomio, entro il 2050s.

Non sono buoni frutti!, quelli prodotti da ONU e Chiesa Cattolica, quindi...

Il Fanta Cattolicesimo di Bergoglio.
Tutti i Cristiani sanno che esiste il Paradiso e l'Inferno, i Cattolici sono stati particolarmente bombardati nei secoli su questa credenza, al punto che moltissimi artisti da Dante Alighieri a Michelangelo, si sono esercitati con suggestioni, circa questi temi. Con il tempo, la teologia cattolica s'è inventata tra il 1274 ed il 1563 il Purgatorio, per quanto nel Vangelo non vi sia traccia di tale limbo, dato che le parabole di Gesù (Matteo 22,1) parlano solo di Paradiso ed Inferno. Fu a causa della politica delle Indulgenze (il perdono cattolico istituzionalizzato in dazioni di danaro) che nel 1517 esplose lo scisma d'Occidente tra Chiesa Cattolica contro i Luterani e varie Chiese riformate.

Qualche ateo commenterà ilare, dicendo che Chiesa Cattolica non è nuova, ad inventarsi cose!. Leggendo il Vecchio Testamento e confrontandolo con il Nuovo Testamento, è impossibile (anche per un ateo) non accorgersi della profonda differenza del messaggio religioso. E' un dio vendicativo quello del Vecchio Testamento, è un Dio severo e misericordioso quello nel Nuovo Testamento. Che non tutto il Vecchio Testamento sia collegabile con il Nuovo Testamento lo dice anche Luca 4,16 / Matteo 13,53 / Marco 6,1 / dove Gesù valida come profezie, solo pochi e limitati passi del Vecchio Testamento. Teologicamente il discorso ci porterebbe dritti all'Eresia di Marcione.

Nonostante lo Scisma Protestante del 1517, era ben noto ai Cattolici che l'Inferno esisteva!. Ed è ben noto ai Cattolici che l'Inferno è sicuramente densamente popolato: Jack lo squartatore, Hitler, Himmler, Mengele, Eichmann, Stalin, Riina, Al Capone, gli inquisitori del Santo Uffizio, i killer del massacro dell'Uganda, i macellai della Guerra in Jugoslavia, ecc... la stessa mente umana non accetterebbe di vedere questi criminali che hanno odiato l'umanità, felicemente seduti in Paradiso!.
In un mondo digitale dove prolificano le "fake news", sinceramente si è legittimati a pensare che queste notizie, siano patacche!.Invece la notizia è davvero uscita, ed è coerente con la nuova dottrina teologica di Chiesa Cattolica!
Famiglia Cristiana 25/11/2016 -La dannazione eterna non è una sala di tortura!-

Famiglia Cristiana 10/10/2018 -L'inferno può essere vuoto?-

  • Quanto scritto nel vangelo di Matteo 22,1 è stato ABROGATO da Bergoglio!.
  • Teologicamente il primo segreto di Fatima è stato cancellato!.
  • Mi pare ovvio che "Il Giudizio Universale di Michelangelo" nella Cappella Sistina, vada sbianchettato con una mano di vernice, perchè l'Inferno è stato ABROGATO da Chiesa Cattolica!.
Un nuovo Fanta Cattolicesimo, sorge nell'era di Bergoglio!

La cosa lascia trasecolati ed interdetti... ciascuno tragga, le proprie conclusioni!.


Argomenti Correlati: