Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2019

Caffè delle Scienze: La Materia Oscura

Streaming Gratuito del Caffè delle Scienze sulla Materia Oscura

Paleoufologia ed Ufologia Razionale: Speciale UFO Basi aliene in Esopianeti

L'ufologia per 60 anni non ha mai saputo misurare il proprio oggetto di studio, delira di ufo crash, di alieni nordici, cerca shape ufo con una forma che può generare portanza ed ignora gli shape ufo veramente interessanti, inoltre di fronte al fenomeno UFO, l'ufologia classica non propone una risposta univoca!

La scinza” finge d'ignorare il fenomeno UFO ed alieni, perché non vuole spiegare tecnologicamente come gli alieni possano venire sulla terra, quindi per ragioni di sicurezza nazionale, "la scinza" s'arrocca epiciclicamente in posizioni medioevali, dicendo che nessun alieno potrebbe mai varcare gli enormi spazi siderali della nostra galassia e bolla tutta l’ufologia come HOAX e mezzi militari segreti.

Non é così!, la paleoufologia razionale (pseudoscienza) è la ricerca ed analisi del paleocontatto e dei successivi contatti alieni: in poco più di 4 anni ha offerto varie soluzioni:

► una risposta univoca e "science friendly" ossia l’esistenza …

preUFOCAT ripropone il tema degli UFO nel passato

ATTENZIONE:
Quanto scritto in questo post non è stato scritto da me, è la sintesi & copincollo di alcuni casi più significativi, di quanto liberamente rintracciabile presso:
http://www.cisu.org/rivista/UFO n°39 Dicembre 2011 files RIU39.pdf
1950 L'argomento dei cosiddetti “Ufo nel passato” è una tradizione della letteratura ufologica, fin dai primordi all’inizio degli Anni 50. Già il primissimo libro sui dischi volanti, pubblicato da Donald Keyhoe nel 1950, raccoglieva in un apposito capitolo diverse osservazioni di strani oggetti volanti circolari nei decenni precedenti al “primo avvistamento UFO” nel 1947.

Altri autori di quel periodo (in particolare Desmond Leslie e Harold Wilkins, che costituirono poi la base di molte citazioni di terza mano) saccheggiarono in particolare le opere di Charles Fort (Charles Fort fu un precursore dell’ufologia che nei primi decenni del ‘900 pubblicò quattro libri pieni zeppi di fatti e notizie strani o insoliti) spingendosi poi a riesumare anche…

Il Clima che verrà: tra 25-30 anni il ghiacciaio della Marmolada non ci sarà più!

11/12/2019 CNR: Tra 25-30 anni, il ghiacciaio della Marmolada non ci sarà più! Dal 2004 al 2015 ha subito una riduzione di volume del 30% e di area del 22%: nell’arco dei prossimi decenni potrebbe addirittura scomparire del tutto. A delineare questo scenario, attraverso due modelli 3D, ricercatori del Cnr-Ismar e delle Università di Trieste, Genova e Aberystwith (Galles) e di ARPA Veneto. Lo studio è stato pubblicato su Remote Sensing of the Environment
In soli 10 anni il ghiacciaio della Marmolada, montagna iconica delle Dolomiti, ha ridotto il suo volume del 30%, mentre la diminuzione areale è stata del 22%. A rivelarlo, uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Istituto di scienze marine del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ismar), delle Università di Genova e Trieste, dell’Università gallese di Aberystwyth e dall’ARPA Veneto, che ha messo a confronto due rilievi geofisici sul ghiacciaio effettuati nel 2004 e nel 2015. Il lavoro “Recent evolution of Marmolada glacier …

Forze Armate Italiane ed UFO, storia dell'ufologia istituzionale italiana.

ATTENZIONE
Questo breve articolo è una sintesi e copincollo di quanto è possibile reperire gratis in PDF presso:

http://www.cisu.org/rivista/
UFO–Rivista di Informazione Ufologica n. 29 (luglio 2004)
UFO-Rivista di Informazione Ufologica n. 28 (gennaio 2004)

Subito dopo la Seconda Guerra Mondiale e per tutto il 1946 i servizi segreti italiani ufficialmente non esistevano, funzionavano soltanto gli uffici “I” (informazioni) presenti a livello di singola armata.

Nel 1947 l’Ufficio Informazioni dello Stato Maggiore dell’Esercito riprese a funzionare, ma la sua attività informativa era ridotta al minimo: gli alleati e in particolare gli americani impedirono di fatto la ricostituzione di un vero servizio segreto, sino a dopo il 18 aprile 1948 quando l’esito delle prime elezioni politiche, indicarono quale sarebbe stata la collocazione internazionale dell’Italia.

Il 30 marzo 1949 il nuovo SIFAR fu posto alle dipendenze del capo di stato maggiore della Difesa «per svolgere attività offensive e di…

Natural Climate Solutions + SPLAT! commenti all'ultimo report IPCC 2018

Natural climate solutions


Piante e suoli assorbono già oggi, circa il 20% delle emissioni di CO2 da attività antropiche (calcolate in CO2 equivalenti) includendo le foreste. Questi ecosistemi naturali hanno la potenzialità per una larga azione addizionale di sequestro della CO2 per ridurre le emissioni di gas serra. Il paper di cui sopra, espone in modo dettagliato le azioni necessarie per applicare soluzioni naturali di controllo climatico, efficaci e molto economiche per la loro implementazione, senza rischi sconosciuti rispetto ad altre opzioni. [...] Le foreste e l'attività di riforestamento sono la migliore soluzione a basso costo, per combattere il cambiamento climatico, rispetto al costo d'abbattimento di una foresta per estrarne terreni agricoli. [...] I benefici di una tale azione, oltre al mantenimento della biodiversità, sono il filtraggio dell'aria, delle acque, ed un sostanziale miglioramento della qualità dei suoli.

Nonostante l'idea di combattere il camb…

Wired VS Wireless

In questo breve post, tratterò di un topic classico dell'informatica, che è salito alla ribalta solo da pochi anni.

Prima un po' di storia...
Il segmento di mercato Home/Office Computing è entrato alla ribalta verso i primi anni settanta, tuttavia fu dagli anni novanta, che Internet iniziò a diffondersi, tramite l'intrapresa degli ISP commerciali che offrirono traffico dati che all'epoca era fatturato a tempo:
in fatturazione a scatti, su tariffe in urbana + lo scatto alla risposta,oltre a dover pagare un canone fisso annuo all'ISP che garantiva l'accesso al PoP urbano internet. Grazie alla concorrenza telefonica dell'Unbundling del Local Loop, nacquero vari ISP gratis, ossia ISP senza canoni annui fissi, ma la fatturazione del traffico dati pagato dagli utenti era comunque a tempo!. La maggioranza delle connessioni internet erano via MODEM, solo le aziende ed i ricchi potevano permettersi ISDN a 64kbit/sec oppure a 128kbit/sec
https://it.wikipedia.org/wiki/EI…