Passa ai contenuti principali

Gli alieni esistono e probabilmente in modo sporadico visitano la Terra

Come dimostrare che gli alieni esistono, senza impelagarsi nel ginepraio dell'Ufologia classica.

E' pacifico che gli alieni esistono, questo è un dato di fatto che tutta la comunità scientifica mondiale ha accettato ormai da molto tempo. Il telescopio Hubble nel 2003 ebbe a scattare una fantastica fotografia: l'Ultra Deep Field. Tale immagine ebbe a mostrare che il nostro universo ha milioni di miliardi di galassie, all'interno delle quali ci sono soli e sistemi solari, per cui l'ordine di grandezza di pianeti esplode nell'ordine di miliardi di miliardi, un numero che non è concepibile dall'intelletto umano!. E' certa una cosa: ci sono più pianeti nell'Universo di quanti granelli di sabbia ci sono sulla Terra. Se in tutto questo enorme spazio, ci fossimo solo noi terrestri, obiettivamente sarebbe un'inutile spreco di spazio!.
https://it.wikipedia.org/wiki/Campo_ultra_profondo_di_Hubble

Date le immense distanze presenti nel nostro universo, è RAZIONALE limitare il discorso dell'esistenza degli alieni alla nostra Galassia, la quale ha circa 13.7miliardi di anni (è molto più vecchia del nostro Sole). La galassia ha dimensioni mastodontiche dell'ordine dei 100mila anni luce di diametro!.
https://it.wikipedia.org/wiki/Via_Lattea

Il nostro Sole è una nana gialla, è molto giovane (ha solo circa 4.6Miliardi di anni), è una stella che è nata molto tardi, invece intorno a noi nella Via Lattea, esistono numerose stelle molto più vecchie, con molti pianeti extrasolari che sono tutt'ora scoperti dalla scienza...
https://it.wikipedia.org/wiki/Sole
http://phl.upr.edu/projects/habitable-exoplanets-catalog
SETI: intelligenza extraterrestre

Quante civiltà aliene esisteranno nella nostra galassia?!
A questa domanda nel 1961 fu l'astronomo Drake che propose una risposta con la sua notissima formula, in cui metteva in produttoria una serie di fattori che potevano condurre alla vita intelligente. Gli astronomi si sono con il tempo esercitati a stimare i dati della produttoria, ed è opinione comune che in questo istante nella nostra galassia esistano da 23 civiltà (stima con fattori della produttoria pessimistica) a 156Milioni di civiltà aliene (stima con fattori della produttoria ottimistica)
https://it.wikipedia.org/wiki/Equazione_di_Drake
https://en.wikipedia.org/wiki/Drake_equation
Il paradosso di Fermi approcciato con la matematica

Il prof.Maccone del SETI-Italia nel 2010 ebbe a reimpostare la formula di Drake, considerando tutti i fattori che potevano condurre alla vita su un pianeta, la formula si trasformava in una funzione lognormale, dalla quale s'inferiva che i primi pianeti con civilità tecnologiche potrebbero essere siti ad appena 49 anni luce da noi. Mentre la distribuzione delle colonie aliene nella galassia, porrebbe la prima colonia a 200AL.

SETI conferenza dr. Maccone: Il paradosso di Fermi capito con la statistica
ICARA 2010 - Claudio Maccone - Parte B from Bruno Moretti IK2WQA on Vimeo.

SETI meeting ICARA 2010 (parte A)
SETI meeting ICARA 2010 (parte C)
probability of occurrence of habitable planets - Steven Dole / PDF / Free Download

Nel 1950 quando Enrico Fermi lavorava ai laboratori di Los Alamos, in un brain storming con colleghi sul tema degli alieni, Fermi ebbe a pronunciare il noto paradosso -Dove sono tutti quanti?!-. Un paradosso a cui con il tempo, molti scienziati hanno provato a dare una risposta concreta.
https://it.wikipedia.org/wiki/Paradosso_di_Fermi

In realtà la questione degli alieni non era un tema da bar, come intermezzo di una gara di rutti: nel 1947 Einstein (il padre della relatività ristretta e generale) ed Oppenheimer (quello che coordinò la costruzione delle prime atomiche USA) nel Giugno del 1947 scrissero una relazione sulle visite degli alieni sulla Terra. La lettera aveva un tono speculativo "what/if" e toccava argomenti come: visite aliene alla Terra, la possibilità di basi aliene sulla Luna e Marte, la curiosità aliena per la scoperta terrestre dell'energia atomica, il disinteresse alieno per la Terra a causa della violenza tra le nazioni.
http://paleocontatto.blogspot.it/2015/08/relazioni-con-abitanti-di-altri-corpi.html

Sino a questo punto, tutte le ricerche svolte in internet ci hanno illuminato con nozioni scientifiche, valutazioni e stime, ma la questione cambia drasticamente se andiamo a cercare in Internet, indizi concreti di visite aliene alla Terra!.

Esistono eventi siderali che non hanno una causa naturale e non sono stati prodotti dall'uomo?!
  • Sì, il segnale WOW captato nel 1977 non era interferenza da cause terrestri e non aveva una causa naturale [2]. L'evento del segnale WOW non ebbe a ripetersi, talchè il SETI non ebbe a considerarlo come una vera e propria interurbana siderale di E.T.
https://it.wikipedia.org/wiki/Segnale_Wow!

Sono stati scritti fiumi d'inchiostro sul perchè la frequenza dei 21cm avrebbe potuto contenere dei messaggi alieni!.
SETI: Radiofrequenze e vita aliena
https://youtu.be/QnG-lBjrcjE
https://youtu.be/a1gYlcefvNQ
https://youtu.be/RL4kgP0TSbs
https://en.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Cocconi
https://en.wikipedia.org/wiki/Hydrogen_line#Possible_uses_for_SETI

  • Un cripitco e misterioso beacon radio proveniente da 94AL HD 164595 è candidato ad essere uno tra i migliori candidati SETI.
  • Hessdalen 1982 dimostrazione documentata di una visita Extra terrestre sulla Terra! 
  • Hessdalen tanti indizi per ritenere l'esistenza di una robo-nano-base aliena!
  • bolidi che fanno virate inaspettate di 180 gradi e poi cambiano rotta
  • La sonda Pioneer 10 ed 11 in uscita dal sistema solare incontrarono anomali e misteriosi rallentamenti come se fossero entrati in scia di astronavi aliene in fuga dal sistema solare!. La NASA fabbricò una teoria per provare a cancellare l'ipotesi strisciante tra gli scienziati, delle scie d'astronavi aliene, con una pressione radiante anisotropica (ossia il calore della batteria atomica che invece di sospingere l'astronave avrebbe rallentato il veicolo). Tuttavia nella teoria fabbricata dalla NASA ci sono varie lacune: 1-la teoria non spiega la STAGIONALITA' dei rallentamenti, 2-alcune anomalie si sono verificate solo vicino all'orbita di Saturno, 3-tali rallentamenti misteriosi sono apparsi anche su altre sonde che non erano equipaggiate con lo stesso tipo di batteria atomica e non poteva creare la stessa pressione anisotropica radiante.
  • UFO avvistato dallo Skylab al giorno 263 del 1973 alle 16:45 Zulu Time un oggetto rosso fu osservato per più di 10minuti avente un'orbita molto vicina a quella dello Skylab, successivamente l'oggetto non fu più visto, cosa che evidentemente esclude la presenza di un satellite come la NASA sostiene, oppure la minkiata dei detriti dell'ing. Oberg dato che l'oggetto continuò a brillare anche in zona buia, emettendo luce propria. Lo stesso colore rosso, per altro già osservato in altri palesi ed eclatanti avvistamenti UFO
Quindi incrociando dati e nozioni scientifiche, possiamo inferire che: Sì! gli alieni esistono, in modo sporadico e geograficamente sparso probabilmente stanno visitando la Terra!.
A questo punto, chiunque inizi a cercare sul tema UFO ed alieni, finisce per imbattersi sulla CENSURA ossia una moderazione per sicurezza nazionale, un tema ineludibile che non può essere negato.

Gli USA grazie al FREEDOM INFORMATION ACT di tanto in tanto diffondono documenti declassificati: dagli avvistamenti UFO, ai vari studi ufologici ufficiali svolti dall'USAF, ma è evidente che la censura alias moderazione dei servizii segreti su tali documenti è pesante. La Russia ha enormi archivi stracolmi di avvistamenti UFO, con tante anomalie spaziali, ma la Russia non rilascia documenti, per cui è un'istituzione molto più opaca degli USA. Molti altri paesi nel mondo, hanno invece diffuso gratuitamente i loro archivi sulla questione UFO.
https://www.archives.gov/foia/ufos.html
https://www.cia.gov/library/readingroom/collection/ufos-fact-or-fiction
http://www.nationalarchives.gov.uk/ufos/

Per i servizi segreti Australiani, c'è molto negli archivi militari e della CIA sulla questione UFO.
http://www.naa.gov.au/collection/a-z/ufos.aspx
E' difficile che i servizi segreti diffondano ufficialmente la prova dell'esistenza degli alieni, essendo un fatto presente e reale, coperto da sicurezza nazionale. Non  vale la pena IMHO di stare a bruciarsi la testa, nello spulciare tutti i files de-segretati, perdendo tempo sugli storici progetti speciali, nonchè cercando di capire quanto i files possano essere stati viziati dalla guerra fredda 1947-1989 per coprire eventuali nuovi prototipi militari o veicoli terrestri con un'aerodinamica e/o orbitali con propulsione non convenzionale ossia, un complesso di mezzi strategici oppure tattici, utili anche per operazioni speciali.

Presso un'intervista in YouTube il dr.Maccone rivela candidamente con grande onestà intellettuale, che se il SETI-SETV intercettasse BEACON alieni , il SETI li inquatterebbe per ragioni di sicurezza nazionale.

Se quindi sostanzialmente in Internet querando sulla questione "UFO & alieni" ci si trova davanti ad un muro di gomma istituzionale pregno di censura per questioni di sicurezza nazionale, in ogni caso resta scientificamente ed umanamente legittima la domanda, su come potrebbero fare gli alieni a raggiungere la Terra!

Gli scienziati hanno immaginato l'esistenza di civiltà aliene, classificandole teoricamente a seconda della quantità d'energia che queste necessiterebbero per soddisfare i propri bisogni: la scala di Kardasev è illuminante a riguardo.
http://paleocontatto.blogspot.it/2015/11/seti-setv-intelligenze-aliene-in-visita.html
SETI-SETV: segnali laser alieni & intelligenze aliene e scala di Kardasev 
Quanti modi ci sono per gli alieni di arrivare a visitare la Terra?!
a) effettuando voli spaziali subluce (ma prossimi alla velocità della luce) con motori propulsi da antimateria e tecnologia per la sospensione della vita.

b) costruendo arche spaziali a velocità subluce

oppure

c) usando motori a WARP drive e raggiunggendo velocità superluminali

oppure

d) disponendo di motori che creano Wormhole artificiali (sfruttando la teoria dei ponti dell'iperspazio di Einstein-Rosen).

Allo stato attuale della tecnologia terrestre, le ipotesi più plausibili sono la a) & b) assai più fantascientifiche le opzioni c) & d)
La galassia potrebbe essere colonizzata con una migrazione, in appena 60MLN di anni, che é un tempo 150 volte più piccolo dell'età della galassia stessa.

Quali sono le attese per questi oggetti, in relazione alle osservazioni siderali?!

caso a) grande emissione negli infrarossi, alta velocità radiale
caso b) grande emissione negli infrarossi, buona velocità radiale, alta velocità tangenziale

Si potrebbero spiegare i tanti falsi allarmi che sono stati rilevati dal SETI nel tempo, come quello del 2004. Segnali con il giusto effetto Doppler che però sono durati solo pochi minuti e non una telefonata interurbana proveniente da un altro sistema solare.

Quale potrebbe essere la causa dell'improvvisa scomparsa del segnale, se fosse alieno?! 
Perché l'astronave si muove a differenza del monitoraggio astronomico di una stella, per cui occorrerebbe tracciare la sorgente del segnale UFO con opportune ricerche radioastronomiche, per riuscire a rilevare almeno un altro punto, da cui inferire la sua rotta siderale.
portaerei aliene! non dovremmo meravigliarci che degli UFO alieni possano mandare droni o navette robotiche dotate di "i.a." in esplorazione sulla Terra: questo potrebbe spiegare una parte del fenomeno UFO e senza mandare arche spaziali sulla Terra.

Nel 26 Novembre del 1962 sul noto magazine "Star and Stripes" ebbe ad uscire un articolo in cui s'evidenziava il fatto che, secondo i conteggi degli astronomi, era possibile che la Terra fosse già stata visitata dagli alieni in un lontano passato!.

Considerando le tante scoperte astronomiche negli esopianeti, c'è da chiedersi come mai l'Archeologia viva rinchiusa ed isolata nel suo cassetto della scrivania, ignorando una domanda scientifica legittima: se gli alieni ci avessero visitato in un lontano passato così come i conteggi degli astronomi suggerirebbero, che cosa dovrebbe cercare un team scientifico multidisciplinare nel passato della storia dell'uomo, per ritrovare le tracce di un paleocontatto?!

L'archeologia non risponde, non vede, non sente!.

Argomenti Correlati:
mio blog contiguo: Paleocontatto



[1] Il laser fu inventato operativamente nel 1951 mentre la formula di Drake fu scritta nel 1961, la quale diede l'inizio alla ricerca operativa SETI nelle onde radio, nonostante si sapesse che tale tipo di telecomunicazione non fosse praticabile per le grandi distanze in Anni Luce e che solo la frequenza dei 21cm avrebbe potuto essere realmente interessante da scansionare. L'O-SETI nacque solo nel 2015 ossia solo dopo l'evento del flash laser, nonostante il Laser sulla Terra sia utilizzato nelle telecomunicazioni terrestri dal 1970. Querando in internet, l'evento del misterioso flash laser pare essere stato declassato ad evento naturale, connesso ad un'emissione naturale proveniente da una nuvola di gas al verificarsi di rarissime condizioni. Tuttavia, è noto che la NASA MODERA, c'è quindi legittimamente da chiedersi: dato che per decenni l'Optical SETI è sempre stato ignorato, nonostante il Laser fosse mezzo di comunicazione largamente usato sulla Terra, quanto il misterioso flash laser che ha dato origine all'O-SETI, è stato un evento naturale oppure un evento alieno che poi è stato coverappato?.

[2] Altro evento che la NASA ha tentato di COVERAPPARE è stato il segnale WOW, alcuni studiosi hanno tentato di aspergere l'ipotesi falsa che il segnale WOW sui 21cm fosse stato naturalmente emesso dalle comete. L'ipotesi della NASA è una BOIATA COSMICA perchè implicitamente etichetta come Coglioni patentati tutto il SETI-Italia, incluse le tonnellate d'inchiostro che sono state scritte dagli scienziati in favore della frequenza dei 21cm come portante per segnali alieni. Inoltre, nello spazio passano continuamente bolidi, meteore, comete, MA nessun altro segnale WOW (per pari durata ed intesità) è mai stato più comunicato al pubblico (tenendo presente che, il SETI se mai avesse beacon di trasmissioni aliene complete, le inquatterebbe per sicurezza nazionale).